51° Congresso Nazionale SItI 2018

17-20 Ottobre 2018, Riva del Garda

I primi 40 anni del servizio
sanitario nazionale:
il contributo dell'igiene
alla salute e all'equità

con il patrocinio di

logoTn

Speakers

Giuseppe Ferrera

Responsabile Servizio Epidemiologia e Prevenzione
ASP di Ragusa

Specialista in Igiene e medicina preventiva  sin dal suo primo incarico ( 1990) post specializzazione in Sanità Pubblica ,  si è occupato di vaccinazioni e prevenzione delle malattie infettive  e cronico degenerative.
Ha  partecipato  negli ultimi 15 anni a numerosi studi multicentrici sui vaccini in qualità di principal investigator e /o sub investigator:

  • studio multicentrico  sul vaccino quadruplo costituito da Difterite-Tetano-Pertosse-EpB;

  • studio sul vaccino triplo Morbillo Rosolia Parotide; 

  • studio fase tre per esavalente Infanrix Hexa;

  • studio fase III per vaccinazione MPR +Varicella;

  • quadruple vaccines(  Diph,tet,Pa.Hib),

  • triple vaccines (M.M.R.);

  • exavaccines (Diph,Tet,Pa,Hb,Hib,Ipv.);

  • Varicella vaccines MMR;

  • Vaccine quadruple M P R V;

  • Vaccine   dTap  co-administrated Meningo coniugato ;

  • Vaccine Hib- MenC;

  • Vaccine PNC13 valente in Infant  co-administered exavaccines (Diph,Tet,Pa,Hb,Hib,Ipv.); 

  • Vaccine Prepandemico H5N1;

  • Vaccine quadruple MPRV (Proquad) co-administered exavaccines (Diph,Tet,Pa,Hb,Hib,Ipv.);

  • Vaccine ID flu Vs IM flu;

  • Vaccine Proquad 2;

  • Vaccine HPV(16-18);

  • studio sul vaccino antimeningite tipo B  in adolescenti;

  • Studio su :  Zoster vaccine;

  • Studio sul HPV vaccine 16-18 : to alterative 2-dose schedules.

Roberta Siliquini

Presidente del Consiglio Superiore di Sanità

Nata il 30 agosto del 1966 a Torino.
Dal 2014 è presidente del Consiglio superiore di sanità, confermata nel 2017.
Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia nel 1992 all’Università di Torino e nel 1996 si è specializzata in Igiene e Medicina preventiva presso lo stesso ateneo. 
Dal 2007 è professore ordinario di Igiene presso l’Università di Torino e, dallo stesso anno, direttore della Scuola di specializzazione in igiene e medicina preventiva dello stesso Ateneo. Dal 2015 è presidente del corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia a Torino. 
Nel 2017 viene nominata componente del Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le biotecnologie e le scienze della vita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Dal maggio 2018 componente del Consiglio di Sorveglianza della fondazione Human Technopole.
È autrice di oltre 400 pubblicazioni a stampa fra articoli, atti di convegno e monografie sui temi della sanità pubblica e dell’organizzazione sanitaria. 

Antonella Agodi

Professore Ordinario presso il Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologie avanzate “GF Ingrassia”, Università degli Studi di Catania

Antonella Agodi, Professore Ordinario, SSD MED/42 “Igiene generale e applicata”, presso il Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologie avanzate “GF Ingrassia”, Università degli Studi di Catania.
Socio della Società Italiana di Igiene, Medicina preventiva e Sanità pubblica (SItI), dal 1982. Coordinatore nazionale del Gruppo Italiano di Studio Igiene Ospedaliera (GISIO) della SItI per il biennio 2017-18. Coordinatore del Progetto SPIN-UTI del GISIO-SItI.
Dal 2004 membro proponente del Laboratorio di progettazione, sperimentazione ed analisi di politiche pubbliche e servizi alle persone (LAPOSS), Università degli Studi di Catania.
Nominata nel 2005 nel roster degli esperti dell’European Centre for Disease Prevention & Control (ECDC). Nel 2010, è stata nominata ECDC Disease Expert - Epidemiologist, HAIICU (Healthcare Associated infections - Intensive Care Units) e Operational Contact Point for epidemiology. Dal 2015, componente dell’HAI-Net ICU working group dell’ECDC ‘Clinical vignettes: attributable mortality for ICU acquired infections’.
Dal 2016 componente del gruppo tecnico multidisciplinare del Piano Nazionale di Contrasto all’Antimicrobico Resistenza (PNCAR 2017-2020) e da novembre 2017 componente del “Gruppo di lavoro per il coordinamento della strategia nazionale di contrasto dell’antimicrobico-resistenza” del Ministero della Salute.
Responsabile scientifico di diversi progetti di ricerca nazionali e internazionali, ammessi al finanziamento sulla base di bandi competitivi.

Vincenzo Baldo

Direttore della Scuola di Specialità in Igiene e Medicina Preventiva, Università di Padova

Professore ordinario in Igiene presso il Dipartimento di Scienze cardio-toraco-vascolari e di sanità pubblica dell'Università di Padova. Svolge attività assistenziale presso il DSA Medicina Legale e del Lavoro, Tossicologia e Sanità Pubblica dell'Azienda Ospedaliera di Padova.
Attualmente è :

  • Direttore della Scuola di Specialità in Igiene e Medicina Preventiva

  • Presidente del CdL in Tecniche della prevenzione r degli ambienti di lavoro

  • Componente della Commissione vaccini della Regione Veneto

  • Coordinatore della sorveglianza epidemiologica delle MBI della Regione Veneto

Ha maturato 20 anni di esperienza didattica presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Padova nei corsi di laurea, nelle Scuole di Specializzazione, Master e Corsi di perfezionamento.
L'attività scientifica si è sviluppata in maniera continuativa ed organica su temi di Igiene e Sanità Pubblica ed in particolare a riguardato l’epidemiologia delle malattie infettive e cronico degenerative, l’organizzazione sanitaria, le politiche ambientali e le vaccinazioni.
Ha contribuito alla stesura di numerose pubblicazioni su riviste del settore delle quali circa 200 su riviste con comitato editoriale (IF 2017: 504).                                                                         

Alessandro Cassini 

Medico specialista in Igiene e Medicina Preventiva, Università di Roma La Sapienza   

Alessandro Cassini è un medico specialista in Igiene e Medicina Preventiva all’Università di Roma la Sapienza e ha conseguito un master in Health Policy, Planning and Financing organizzato congiuntamente dalla London School of Economics and London School of Hygiene and Tropical Medicine. Ha lavorato a Londra come consulente epidemiologo prima di essere assunto dall’ECDC come esperto di valutazione dell’impatto delle malattie infettive.
Dopo aver creato e completato il progetto BCoDE (Burden of Communicable Diseases in Europe) con l’obiettivo di stimare incidenza, la mortalità e le disabilità legate alle malattie infettive in Europa, Alessandro ha esplorato gli aspetti di comunicazione dei risultati scientifici con l’obiettivo di riempire il divario tra i valutatori di rischi epidemiologici e i gestori dei rischi (knowledge translation), al fine di promuovere quindi un processo decisionale in materia di sanità pubblica basato sull’evidenza scientifica.
Da qualche anno Alessandro si occupa di temi legati alle infezioni correlate all’assistenza e antibioticoresistenza (AMR). In questo ambito ha gestito numerosi gruppi inter-disciplinari per la valutazione dell’impatto delle infezioni correlate all’assistenza, dimostrando come quest’ultime siano il problema infettivo di sanità pubblica più importante in Europa. Recentemente, Alessandro ha finalizzato uno studio europeo sull’impatto dell’AMR che stima a oltre 33 000 le morti legate alle principali infezioni resistenti, molte delle quali sono correlate all’assistenza. Tra le tante attività, inoltre, gestisce un progetto multi-disciplinare europea quale l’EUCAST ed è responsabile per le visite ECDC su AMR agli stati membri. Queste visite AMR hanno avuto un riscontro notevole sulle politiche sanitarie nei paesi visitati e sono recentemente progredite al fine di comprendere la valutazione della salute animale in un contesto finalmente One Health.
Di tanto in tanto Alessandro torna sul campo, principalmente in Africa, per lavorare su HIV ed epidemie di ebola.

Sandro Cinquetti

Direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Azienda ULSS 2 Marca trevigiana  

Sandro Cinquetti, attualmente Direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Azienda ULSS 2 Marca trevigiana, si è laureato in Medicina e Chirurgia a Padova, specializzandosi poi in Ematologia Generale, in Igiene e Medicina Preventiva e in Medicina Legale. 
Assunto nel Servizio Sanitario Nazionale nel 1984, con la qualifica di Assistente Medico di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, ha percorso l'intera carriera dirigenziale, giungendo nel 1998 alla posizione di Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda ULSS 7 di Pieve di Soligo – Treviso (ora confluita nell’Azienda ULSS 2 Marca trevigiana).
Nel biennio 1997-1998 ha svolto l'incarico di Direttore Sanitario dell'Azienda per i Servizi Sanitari n. 6 "Friuli Occidentale" - Pordenone. 
Dal 2006 al 2012 ha ricoperto l'incarico di Direttore Sanitario della citata Azienda ULSS 7 del Veneto. 
Dal 2009 al 2017 ha diretto il Centro per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie della Regione del Veneto (CCMR Veneto). 
Dal 2014 al 2017 ha inoltre diretto il Centro Regionale Screening Oncologici del Veneto (CRSO Veneto). 
E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche inerenti i principali temi dell’igiene, della medicina preventiva, della sanità pubblica e del management sanitario. 
E' Socio Vitalizio della S.It.I., nell'ambito della quale ricopre attualmente l'incarico di Vice Presidente della Sezione Triveneto. 

Aldo Grasselli

Presidente Emerito SIMeVeP, Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva  

Laureato nel 1983 in Medicina Veterinaria, specialista in Malattie dei piccoli animali e Ispezione degli Alimenti di Origine Animale. Nel 1991 ha conseguito la Specializzazione in Amministrazione e Gestione di Organizzazioni Sanitarie, campo di studi Project Management presso L’Istituto Superiore di Studi Sanitari.

Dal 1997 è Direttore di Struttura Complessa Sanità animale e Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche dell’Azienda Sanitaria Locale Ligure n. 4 – Chiavarese – Regione Liguria.

Nel 1997 ha conseguito la specializzazione in Economia e Amministrazione delle Aziende Sanitarie presso Università Luiss Guido Carli. Dal 1998 sino allo scioglimento ha fatto parte della Commissione per la Bioetica Veterinaria del Comitato Nazionale di Bioetica.Nel 1998 ha ottenuto il titolo di studio General Management in Sanità per la Funzione Amministrativa Decreto Rettorale n. 4026 presso la SDA Bocconi. Nel 2002 ha fondato la Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva, di cui è stato Presidente fino  al 2015.Da aprile 2005 è componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione ONAOSI (Opera Nazionale Assistenza Orfani Sanitari Italiani) di Perugia di cui attualmente è Vice Presidente. Dal 2006 al 2009 è stato Componente del Consiglio Superiore di Sanità del Ministero della salute. Dal 2007 al 2010 è stato Presidente del CNSA Comitato Nazionale per la Sicurezza Alimentare.

 

Maddalena Gaeta

Ricercatrice universitaria, Università di Pavia 

Medico Chirurgo specializzato in Igiene e Medicina Preventiva. Ricercatore universitario di tipo A presso l’Università di Pavia. Docente di diversi corsi di laurea, di differenti scuole di specializzazione e di master di primo e secondo livello. 
Membro dell’ Editorial Board della rivista scientifica “Annali di Igiene” e revisore della rivista internazionale “Appetite”.
Socio ordinario della prestigiosa Accademia Lombarda in Sanità Pubblica.
Facente parte del progetto con finanziamenti Regione Lombardia, Comunità Europea: Food Social Sensor Network (Food NET), risultato vincitore dei Progetti Università- Regione Lombardia  per l’anno 2017 per 450000 Euro.
Coordinatore dell’Unità di Biometria presso IRCCS San Donato per 3 anni.
Autore di numerose pubblicazioni su riviste inter-nazionali e nazionali in ambito preventivo e di sanità pubblica.   

Claudio Garbelli

Direttore ICS Maugeri  

La mia formazione ha riguardato in particolare:

  • Igiene e Medicina preventiva ed organizzazione dei servizi con il conseguimento delle specializzazioni in Igiene e Medicina preventiva orientamento Laboratorio (anno 1981) ed orientamento Sanità pubblica (anno 1989)

  • stage di tre mesi (anno 1983) presso il District Medical Officer  di Newham Londra 

  • idoneità alla funzione apicale nella disciplina di Igiene,epidemiologia e sanità pubblica (anno 1989)

  • attestato per Valutatore sistemi di qualità secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2000  ( anno 2000) e successivi aggiornamenti

  • Progetto formativo CERISMAS Università Cattolica “Benchmarking internazionale sui processi di integrazione sociosanitaria Valencia” (anno 2009)

  • formazione manageriale per Direzione di Azienda Sanitaria (anno 2002) e sua rivalidazione (anno 2011)

  • partecipazione al Network dei Direttori delle Aziende sanitarie pubbliche SDA Università Luigi Bocconi ( anni 2008-2012)

  • partecipazione all’OCPS (osservatorio consumi privati in sanità) SDA Università Luigi Bocconi (anni 2015-2016)

Emilia Guberti

Direttore del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione  dell’ Az. USL di Bologna 

Laureata in Medicina e Chirurgia, specialista in Igiene e Medicina Preventiva, Geriatria e Gerontologia, Medicina dello Sport , un Master internazionale II livello in Nutrizione e Dietetica( Uni. Pol. Marche FUNIBER ), un Master in Alimentazione ed Educazione alla salute, Master in Terapia e prevenzione in disturbi dell’alimentazione ed obesità.
Già funzionario  Medico presso la Regione Emilia Romagna, dal 1999  è Direttore del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione  dell’ Az. USL di Bologna sede di tirocinio per medici specializzandi in Igiene e Medicina Preventiva, corsi di laurea di dietistica e tecnico della prevenzione, laurea magistrale in biologo della salute.
Già componente del comitato ”Obesità” del Ministero della Salute, è componente della Commissione nazionale per la revisione delle Linee Guida per una Sana Alimentazione a cura del CRANUT (ex INRAN ) .
Docente a contratto presso le Università di Bologna e Foggia in tema di Programmazione Sanitaria, Sistemi di sorveglianza nutrizionale , Sicurezza Igienica e nutrizionale in Sanità Pubblica, è stata docente e relatore in oltre 300 corsi, seminari e convegni inerenti temi di Sicurezza Alimentare ed Igiene della Nutrizione.
Componente dal 2010 , del Gruppo di Lavoro Nazionale Alimenti e Nutrizione della SitI che ha coordinato nel 2013-14, dal 2014 è referente di Giunta Giunta Nazionale SItI per Alimenti e nutrizione ed Health Promotion.
E’ autore di un centinaio di pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali, ha collaborato a diversi volumi fra cui "Alimenti e Nutrizione:una sfida di Sanità Pubblica" ( 2012) e "Alimenti e nutrizione nel XXI secolo: l’impegno strategico dell’igienista" (2014 ), "Il manifesto delle criticità in Nutrizione Clinica e Preventiva" (2015), "Manuale critico di sanità pubblica" (2015), "Manuale di governance sanitaria" (2017). Ha curato il volume "Alimentare la Salute" ( 2016)  che affronta  l’alimentazione a 360° dalla ricerca scientifica alla formazione, dalla sicurezza alimentare alla prevenzione nutrizionale ed Italian recipes taste and Health diffuso in occasione di Expo’2015. 

Federico Mereta

Giornalista 

Federico Mereta si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Genova nel 1985. Dal 1988 è iscritto all’Ordine degli Giornalisti e da oltre vent’anni si occupa esclusivamente di divulgazione scientifica. Collabora regolarmente con quotidiani come Il Secolo XIX Il Sole 24 ore, Quotidiano Nazionale, Repubblica. E’ inoltre autore di testi per il web con particolare attenzione alle problematiche legate alla nutrizione e all'educazione alimentare.

Ottavio Nicastro

Direzione generale Sanità e Politiche Sociali Regione Emilia Romagna

Laureato in Medicina e Chirurgia e specialista in Igiene e Medicina Preventiva. Ha conseguito i Master in Educazione Sanitaria, Epidemiologia dei Servizi Sanitari Regionali  e in Sicurezza dei Pazienti. Dopo aver maturato esperienza sia nell’ambito della sanità pubblica che in strutture ospedaliere, ha lavorato presso l’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale dell’Emilia Romagna. Attualmente svolge la sua attività presso il Servizio Assistenza Ospedaliera della Direzione Generale Cura della Persona salute e Welfare della Regione Emilia-Romagna, occupandosi prevalentemente di tematiche inerenti la gestione del rischio e la sicurezza delle cure. E’coordinatore della Sub Area Rischio Clinico della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e componente dell’Osservatorio Nazionale delle Buone Pratiche sulla Sicurezza nella Sanità.

Carmelo Scarcella

Direttore Generale ATS Brescia

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano, ha conseguito i Diplomi di specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, orientamento Igiene e Tecnica Ospedaliera e orientamento Sanità Pubblica, ed in Psichiatria. Ha alle spalle una lunga carriera direttiva, iniziata nell’USSL n.41 di Brescia, rivestendo tra gli altri l’incarico di Direttore Sanitario del Presidio Socio Sanitario Polivalente, Responsabile della Unità Operativa Coordinamento assistenza medico generica ed infermieristica e Coordinatore del Nucleo Operativo Alcologia. Attualmente è dipendente, in aspettativa, dell’ASST Spedali Civili di Brescia con l’incarico quinquennale di struttura complessa in qualità di Direttore Sanitario del Dipartimento di Salute Mentale. Dal 23.02.98 al 30.12.2002 ha svolto la funzione di Direttore Sanitario dell’ASL della provincia di Brescia. Dal 01.01.2003 al 31.12.2015 ha ricoperto l’incarico di Direttore Generale dell’ASL della provincia di Brescia. Dal 01.01.2016 è Direttore Generale dell’ATS di Brescia. E’ Coordinatore del Gruppo di Lavoro nazionale “Primary health care” per il biennio 2017/2018 della Società Italiana di Igiene (S.It.I.) e Presidente della Sezione Lombardia S.It.I. per i bienni 2011/2012 e 2013/2014. Dal 02.04.2009 è iscritto all’Ordine Regionale dei Giornalisti della Lombardia, nell’elenco dei pubblicisti, ed è autore di 216 pubblicazioni.

Carlo Signorelli  

Professore ordinario di Igiene e sanità pubblica, Università di Parma  

Professore ordinario di Igiene e sanità pubblica all'Università di Parma e all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. E' direttore della Scuola di specializzazione in Igiene e medicina preventiva e Presidente del Centro di Formazione e Ricerca su organizzazione, qualità e sostenibilità dei sistemi sanitari dell'Università di Parma. Autore di oltre 1200 pubblicazioni scientifiche e giornalistiche (di cui circa 200 su PubMed e 40 libri di testo universitari).
Laureato in Medicina e chirurgia, in Giurisprudenza e in Scienze politiche. Dottore di ricerca in sanità pubblica (PhD) e Specialista in igiene e medicina preventiva. Master e PhD in Epidemiologia all'Università di Londra (LSHTM).
E’ membro di diverse commissioni tecniche (incluso il Comitato Tecnico Scientifico del Ministero della Salute e la Commissione Nazionale Vaccini-NITAG). Ha partecipato a progetti di ricerca di igiene, epidemiologia, sanità pubblica, organizzazione sanitaria, politiche ambientali, vaccinazioni.
Ha maturato 25 anni di esperienze didattiche in diverse università italiane ed estere. Dal 2014 al 2016 è stato Presidente della Società Italiana di igiene, medicina preventiva e Sanità Pubblica (SItI) e attualmente è Tesoriere della European Public Health Association (EUPHA). E' giornalista pubblicista e direttore della Newsletter IGIENISTI ON-LINE (www.igienistionline.it).

Maria Triassi 

Professore Universitario, Università di Napoli 

Laurea in medicina e chirurgia (voto 110/110 e lode),  specializzazione in igiene e medicina preventiva - orientamento sanità pubblica - (voto 70/70 e lode) presso l’Università degli studi di napoli “federico ii”, è dal 01/01/2013 direttore del dipartimento universitario  di sanità pubblica, università degli studi di napoli “federico ii”.
E' professore ordinario di ruolo per il raggruppamento scientifico disciplinare med-42 (igiene generale ed applicata) presso la scuola di medicina e chirurgia dell’università degli studi di napoli federico II”.
Dal 01/01/2000 a tutt’oggi è direttore del dipartimento ad attivita’ integrata (dai) di igiene e medicina del lavoro e preventiva dell’azienda ospedaliera universitaria “federico ii” di napoli (prima dell’anno 2013 das di igiene ospedaliera, medicina del lavoro e di comunità) presso l’ azienda ospedaliera universitaria  “Federico II” di napoli.
Dal 25/09/1996 a tutt’oggi è direttore di struttura complessa dell’unità operativa complessa (u.o.c.) di igiene e sicurezza degli ambienti di lavoro ed epidemiologia applicata.
napoli,  03 agosto 2018                                                             

Stefania Pascut

Responsbile dell'ufficio Integrato di promozione della Salute,

Udine

Responsabile dell’ufficio integrato di promozione della salute – Progetto O.M.S. Città Sane presso il Comune di Udine, ha frequentato la Scuola Avanzata di Prevenzione e Promozione della Salute (Università di Torino - Piemonte Orientale Avogadro e Milano – Università Bocconi e Cattolica), la Summer School Social Determinants of Health (UCL), Master Business Management e Master Political Sciences (Università degli Studi di Udine).  Fa parte dell’Advisory Committee della Rete Europea OMS Città Sane e partecipa alle attività di vari network e programmi di progettazione europea (Healthy Cities, Age-Friendly Cities, Covenant on Demographic Change, AFE-INNOVNET, Healthy Ageing Task Force, Urban Innovative Actions, URBACT, Central Europe, Interreg, Lifelong Learning programmes).  Si occupa dei programmi di prevenzione e promozione della salute a livello locale e regionale e ha partecipato alla stesura di articoli scientifici e pubblicazioni sui temi della prevenzione, promozione della salute, invecchiamento attivo e prevenzione delle demenze, age-friendly environments, salute sessuale, screening odontoiatrico, diplomazia della salute, nonché a documenti operativi e di indirizzo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

 

Carla Zotti

Professore Ordinario di Igiene presso la Scuola di Medicina, Università di Torino  

Professore Ordinario di Igiene presso la Scuola di Medicina dell’Università di Torino dal 2016, in servizio presso il Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche; docente nei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria, Infermieristica, Igiene dentale, Scienze Infermieristiche e Ostetriche e presso alcune scuole di Specializzazione.
Dal 1° ottobre 2015 è Presidente del Corso di Laurea in Infermieristica di Torino e da marzo 2016
della Biblioteca Federata di Medicina. E’ responsabile presso il proprio Dipartimento del “Laboratorio di Microbiologia e Sierologia applicata all’Igiene” che si occupa principalmente di controlli ambientali per legionella.
E’ componente  presso l’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte dal 1997 del “Gruppo di lavoro sulle Infezioni Correlate all'Assistenza” nel quale contribuisce al coordinamento delle attività di sorveglianza e controllo degli ospedali regionali.
Ha partecipato ad azioni centrali di progetti CCM e nel 2016-17 ha coordinato gli studi nazionali di prevalenza delle ICA negli ospedali per acuti e nelle LTCF.
Da marzo 2018 partecipa al lavoro dell’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità istituito presso AGENAS .
La produzione scientifica documentata da 205 pubblicazioni affronta tematiche di patologia infettiva (neonatale e di comunità), prevenzione vaccinale, infezioni correlate all’assistenza,  rischio occupazionale.

Andrea Silenzi

Vicepresidente vicario della Società Italiana Medici Manager

(SIMM) 

Classe 1984, ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia e il Dottorato di Ricerca presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva dal 2015, già presidente dell’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM), attualmente ricopre l’incarico di vicepresidente vicario della Società Italiana Medici Manager (SIMM).

Dal 2017 è membro del Consiglio Direttivo del Centro di Ricerca e Studi sulla Leadership in Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore dove svolge attività di formazione e ricerca applicata sulle tematiche della Value based Healthcare, la modellizzazione di sistemi, reti e percorsi per patologia in collaborazione con il Value based Healthcare Program della Oxford University. È autore di pubblicazioni scientifiche, monografie e lavori presentati in congressi nazionali ed internazionali sui temi di governance e organizzazione sanitaria, leadership in sanità, politiche sanitarie, salute globale, sanità & Web 2.0, formazione medica.

 

Anna Odone

Dirigente Medico presso la Direzione Sanitaria dell'IRCCS, Ospedale San Raffaele

Nata a Milano il 1 dicembre 1984, ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia e il Dottorato di Ricerca presso l’ Università di Parma. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva dal 2015, si è formata come ricercatrice in sanità pubblica sui temi dell’ epidemiologia delle malattie infettive e dell’ organizzazione sanitaria presso la London School of Hygiene and Tropical Medicine (LSHTM), la London School of Economics and Political Science (LSE) e negli Stati Uniti come borsista Fulbright presso l’ Harvard Medical School  e l’ Harvard School of Public Health. Dal 2017 è Professore Associato in Igiene Generale ed Applicata presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’ Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e Dirigente Medico presso la Direzione Sanitaria dell’ IRCCS Ospedale San Raffaele. E’ membro del Comitato Etico dell’ Ospedale San Raffaele e Direttore della Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva.

 

Marco Magheri

Giornalista

Giornalista professionista e comunicatore pubblico e istituzionale, cerimonialista, esperto di relazioni pubbliche, new media, marketing e comunicazione di crisi. Venticinquennale esperienza nel campo giornalistico e con oltre quindici anni di attività nel campo della comunicazione strategica e istituzionale, del marketing e delle relazioni con i media nei settori della salute, della lotta alla corruzione nella P.A., della tutela dei diritti dei cittadini e della promozione del territorio. Direttore di Panorama della Sanità. Direttore della Comunicazione dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, Direttore dell'Alleanza italiana per l'invecchiamento attivo. Vice Segretario Generale di Comunicazione Pubblica. Vice Presidente dei Cerimonialisti italiani. Docente e formatore in master e corsi di perfezionamento e di abilitazione post laurea, blogger, relatore e moderatore di convegni nazionali e internazionali, autore di cinque volumi monografici.

 

Elena Alonzo

Direttore Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione - ASP Catania dal 2000

Direttore Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione - ASP Catania dal 2000. Laurea in Medicina e Chirurgia; Specializzazione Igiene e Medicina Preventiva. Socio Vitalizio SItI.Coordinatore GdL Alimenti e Nutrizione  dal 2009-2012 e dal 2015 a tuttora Componente Collegio Operatori 2013-2014 e dal 2017 a tuttora. Componente di differenti Tavoli Lavoro Ministero della Salute (DIGISAN), tra cui:

”Valutazione criticità nazionali in ambito nutrizionale e strategie d’intervento 2016-2019”   (Conferenza Stato-Regione 24/11/2016); Linee indirizzo Nazionali Ministero della Salute  su recupero e spreco nelle Ristorazioni Collettive (Conferenza Stato-Regione 19/04/2018);Sicurezza Nutrizionale con funzioni di Osservatorio – TaSiN (2018); Numerose collaborazioni con Istituto Superiore Sanità (Fitosanitari, Folati mattoni per la vita, OSNAMI, rtc). Responsabile Scientifico Nazionale del Progetto Interregionale CCM “ Okkio alla Ristorazione”, (6 Regioni, 54  SIAN,  224 Centri Cottura - 2012-2015).Componente di numerosi tavoli tecnici di lavoro presso L’Assessorato Regionale Sanità (DASOE) tra cui: Componente Rete Nazionale Innovatori Pubblica Amministrazione, Guadagnare Salute-Formez.

Premio “Buone Pratiche” (http://www.nonsolofannulloni.forumpa.it) - Ministero  Pubblica Amministrazione e Innovazione.Premio FORMEZ-CCM “Esperienze intersettoriali delle Comunità Locali per Guadagnare salute” (2008). Diploma di Counselor Professionista.Autore di numerose Pubblicazioni italiane/straniere. Docente/Direttore  in numerosi corsi nazionali/regionali, compreso Master  Universitari.

Relatore/Moderatore in numerosi congressi e seminari Nazionali/Regionali.

.

 

Giovanni Sotgiu

Professore Ordinario di Statistica Medica ed Epidemiologia Clinica, Università di Sassari  

Professore ordinario di Statistica Medica ed Epidemiologia Clinica presso l’Università degli Studi di Sassari, Italia. Svolge attività assistenziale presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria in qualità di dirigente medico. Il suo background scientifico include: Laurea in Medicina e Chirurgia; Specializzazione in Malattie Infettive; Specializzazione in Statistica Sanitaria; PhD in Metodologia delle Sperimentazioni Cliniche; Executive Master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio-Assistenziali. È Fellow dello European Respiratory Society. Gli obiettivi della sua attività scientifica ed assistenziale sono orientate alla cura del paziente, alla prevenzione primaria e secondaria, ed alla salute di popolazione; in particolare, i suoi interessi di ricerca riguardano aspetti clinici e di sanità pubblica di malattie infettive e non di tipo respiratorio (ad esempio, tubercolosi). Collabora con organismi nazionali ed internazionali ed è membro di diverse società scientifiche nazionali ed internazionali. È membro editoriale di riviste scientifiche internazionali e revisore di più di 50 riviste.

Giovanni Rezza

Direttore  del Dipartiento di Malattie Infettive presso ISS  

Laureato in Medicina e Chirurgia, si è specializzato in Igiene e Medicina Preventiva ed in Malattie Infettive all’Università La Sapienza di Roma. Dirigente di Ricerca presso l’Istituto Superiore di Sanità (ISS), è attualmente Direttore del Dipartimento Malattie Infettive. In precedenza ha ricoperto il ruolo di medico funzionario presso il Ministero della Salute e di medical officer dell’Organizzazione Mondiale della Sanità a Ginevra, In ISS ha precedentemente svolto le funzioni di Direttore del Centro Operativo AIDS e di Direttore del Reparto di Epidemiologia presso il Dipartimento Malattie Infettive, Parassitarie e Immunomediate.

Esperto di epidemiologia delle malattie infettive, si è occupato di indagini su focolai epidemici, con particolare riguardo a malattie trasmesse da vettori, sistemi di sorveglianza, e strategie vaccinali. Ha inoltre lavorato, oltre che per l’OMS, per la cooperazione italiana e per l’Unione Europea. Socio della SITI, è stato membro di diverse Commissioni del Ministero della Salute, e ha svolto attività di insegnamento presso scuole di specializzazione o dottorati (Università di Roma “La Sapienza” e “Tor Vergata”, e Sassari). E’ membro del NITAG (Ministero della Salute). E’ stato responsabile di numerosi progetti di ricerca e reviewer o editor di riviste scientifiche internazionali. Ha pubblicato oltre 500 lavori su giornali accreditati e 4 libri. E’ stato editorialista del Messaggero e delle pagine Salute del Corriere della Sera.

Antonio Ferro

Presidente della Sezione Triveneta della Società Italiana di Igene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (S.It.I)

Nato nel 1962, sposato, vive a Este (Padova) ha 4 figli.
Maturità Classica, Laurea in Medicina a Padova a pieni voti nel 1987, specializzazione in Allergologia e Immunologia Clinica a Padova nel 1990 e in Malattie Infettive a Modena nel 1994.
Nel 1989 inizia a lavorare nel SSN presso il Settore Igiene e Sanità Pubblica , con responsabilità in diversi programmi di prevenzione.
Dal 2001 inizia ad avere incarichi apicali come Dirigente della Struttura Complessa SISP Azienda ULSS 17.
Responsabile del portale Informativo sulle vaccinazioni “Vaccinarsi.org”

Presidente della Sezione Triveneta della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (S.It.I), 2015-2016.

Coordinatore Collegio degli Operatori della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica carica vigente.

Lingue: inglese, portoghese e qualche conoscenza, di francese e spagnolo.

Autore di oltre 80 lavori originali pubblicati su riviste scientifiche e su stampa divulgativa in materia di igiene, epidemiologia e sanità pubblica e relatore/moderatore nell’ambito di numerosi eventi scientifici attinenti la Sanità Pubblica.

.